Assistenza Sanitaria

L’assistenza sanitaria a Cipro, alcune linee guida utili prima e durante la permanenza sull’Isola

Cipro
è una splendida isola situata nel cuore del Mar Mediterraneo, chi deciderà di visitarla è bene che sappia come comportarsi in caso di problemi sanitari. Sull’isola di Cipro l’assistenza sanitaria e le cure ospedaliere dedicate ai turisti sono totalmente gratuite nel caso in cui si tratti di un’emergenza. Basta rivolgersi ad un pronto soccorso o ad una delle diverse strutture mediche pubbliche presenti in diverse zone dell’Isola. È possibile inoltre usare la propria assicurazione sanitaria nel caso in cui il viaggiatore disponga di questa, l’unica clausola in merito è quella della eventuale non validità dell’assicurazione privata durante un viaggio a Cipro.

Sull’isola non è necessario fare nessun tipo di vaccinazione obbligatoria, perché non ci sono malattie infettive pericolose che possono colpire chi visita questo luogo. Sono però da segnalare alcuni rari casi di gastroenterite, epatite virale e meningite.  La situazione sanitaria locale è abbastanza discreta. Esistono più di 100 strutture sanitarie private e ben 4 ospedali pubblici. I cittadini italiani che decidono di recarsi temporaneamente nel Paese (ovviamente nella zona europea), che si tratti di un viaggio di studio, turismo o lavoro, possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assistenza sanitaria locale. Basta disporre della tessera sanitaria europea di Assicurazione (TEAM), detta anche comunemente tessera sanitaria.

Questa è stata recentemente introdotta per sostituire i precedenti modelli cartacei (E11, E10, E128, E119). Chi l’avesse smarrita è bene che la richieda nuovamente ad una ASL locale o direttamente sul sito del ministero della salute, prima di partire. Questa tessera permette, in caso di necessità, di ricevere la maggior parte delle cure ospedaliere necessarie in tutti gli stati membri dell’Unione Europea.

Prima di visitare Cipro sarebbe anche auspicabile visitare il sito internet di riferimento del Ministero della Salute di Cipro http://www.moh.gov.cy/moh.nsf/ehic02_en/ehic02_en?OpenDocument.

Consigliamo inoltre di stipulare, prima della partenza, un’assicurazione sanitaria che copra, oltre alle spese mediche presso le strutture sanitarie pubbliche e private, l’eventuale rimpatrio aereo in caso di necessità. Non tutte le assicurazioni prevedono questa possibilità, prima di partire informatevi in merito. Non esistono sostanziali avvertenze in merito di igiene locale: l’acqua corrente è potabile nella maggior parte dei casi, magari assicuratevi che sia utilizzato un filtro. Si consiglia inoltre di non bere acqua che provenga direttamente dai serbatoi e dalle cisterne che sono posizionate sugli edifici. Per scongiurare qualsiasi rischio si consiglia di bere solo acqua imbottigliata e di non aggiungere del ghiaccio alle bevande.

Questi semplici accorgimenti prima e durante il vostro soggiorno sull’Isola di Cipro vi permetteranno di godere al meglio della vostra vacanza. Nessuna regola specifica va seguita per chi decide di visitare Cipro. Trattandosi di un paese della comunità Europea le norme adottate in fatto di assistenza sanitaria sono abbastanza simili al resto dell’Europa. Maggiore accortezza va fatta nella zona turca di Cipro dove potreste avere dei problemi con la tessera sanitaria. Un viaggio come questo merita le giuste attenzioni, così da poter dedicare il vostro tempo a godere delle magnifiche spiagge locali e delle bellissime città a cavallo tra oriente ed occidente.